martedì 30 maggio 2017

Homeschool: Imparare il tedesco con il data visualization

Imparare il tedesco come seconda lingua comunitaria significa affrontare una lingua che ha come handycap iniziale una curva di apprendimento ripida in meno ore rispetto all'inglese.Niente panico!Dal punto di vista grammaticale lo studente si scontra subito con due ostacoli : il genere neutro e la struttura della frase completamente diversa dall'italiano.
Come superare il problema?
Il data visualization è un approccio molto utile per imparare una lingua bellissima ed utile come il tedesco!

1-Come imparare i vocaboli ...nonostante il genere neutro

Materiale

quadernone ad anelli
tre penne colorate

Istruzioni

Studente principiante

Ogni sostantivo della lezione  che state studiando deve essere catalogato rispetto al suo genere (vedi fac simile)

Studente avanzato

Costruite un vocabolario dividendo il quadernone ad anelle in tre settori ( genere femminile, maschile e neutro ).


FAC SIMILE (per studenti principianti)

Homeschool 2017_Seconda lingua_Data visualization by archigeaLab.blogspot.it

2)Come imparare a costruire le frasi in tedesco con lo scotch!

Materiale

Memograph tape (n.d.r. scotch scrivibile e riposizionabile)di diversi colori per ogni componente della frase 

Istruzioni

Scrivete su un pezzo di memograph il componente della frase ( es.Soggetto )

Utilizzate i memograph colorati come fossero i blocchi per le costruzioni dei bambini 

Fase 1

Analizzate le frasi del libro di testo utilizzando i memograph per imparare la struttura 

Fase 2

Dopo avere familiarizzato con la struttura grammaticale potete utilizzarli come schema visivo per scrivere le frasi in tedesco nell'ordine corretto .

 POST IT:Dove acquistare il memograph tape

Nei negozi di cancelleria per ufficio,cartolerie oppure online


FAC SIMILE (per studenti principianti)

Homeschool 2017_Seconda lingua_Data visualization by archigeaLab.blogspot.it


Studiare divertendosi 

Follow the tag,please!

Come si usano le etichette di archigeaLab?http://archigealab.blogspot.it/2015/10/i-tag-di-archigealab.html

Nessun commento :

Posta un commento