giovedì 30 gennaio 2014

Disegnamo la scienza

Nella scuola italiana disegnare non è considerato importante eppure tutti gli scienziati dovrebbero sapere rappresentare la natura o comunicare sul foglio la loro idea, calcoli e parole non bastano per spiegare al mondo le loro intuizioni.Un botanico deve sapere fare uno schizzo dettagliato della pianta che ha scoperto oppure un biologo deve sapere visualizzare cosa accade in un ecosistema. Ieri mia figlia ha ripassato la fotosintesi clorofilliana insieme ad una compagna di scuola, a 8 anni è un concetto difficile da spiegare ma disegnarlo su un foglio rende tutto più semplice e comprensibile! 

http://www.liceoberchet.it/ricerche/geo5d_10/gruppo_a/la_fotosintesi_clorofilliana.html

mercoledì 29 gennaio 2014

Compiti 2.0: Google maps fai-da-te

Google ha rimpicciolito il mondo, satelliti che ci raccontano come la terra cambia minuto per minuto. Nessun Dottor Livingstone darà il nome ad una cascata nel 2014. Mia figlia sta imparando a districarsi tra immissari ed affluenti ma l'emozione della scoperta di un territorio sconosciuto non fa parte della sua generazione.

E se ci inventassimo una mappa?


Materiale

  • foto satellitare di un territorio a vostra scelta (n.d.r. se avete tempo fatela disegnare ai bambini )
  • colori
  • penne
  • bussola

Istruzioni

  • stampate la foto in bianco e nero
  • colorate il territorio: aggiungete boschi o montagne, inventatevi fiumi e laghi
  • tracciate una rotta che vorreste percorrere alla ricerca di..come Indiana Jones !
  • inventatevi i nomi di città, colline o torrenti


Suggerimento compiti 2.0. : 
ripassate il significato di sorgente, estuario, foce, emissario,etc.

Progetto Compiti 2.0: Google maps fai-da-te  a cura di archigeaLab.blogspot.it




martedì 28 gennaio 2014

Compiti 2.0:che fare?

Questa settimana dedicheremo spazio ai tanto discussi compiti a casa. Bambini e genitori sbuffano per il crescente impegno che comportano, tempo e spazi che le famiglie vorrebbero dedicare ad altro.Tempo pieno o modulo la musica non cambia:UFFA !Io ho frequentato la scuola pubblica ed i compiti andavano fatti e consegnati alle scadenze che valevano per tutti, solo influenze o malattie esantematiche ti salvavano ma poi si doveva recuperare!La scuola di oggi non assomiglia a quella che ho vissuto: programmi e metodi più interessanti ma anche tanti compiti.

Che fare?
I progetti di questa settimana sono una sfida a trovare il modo per divertirsi con il sussidiario in mano...
A domani


How We Learn- William Glasser

How We Learn
10% of what we READ
20% of what we HEAR
30% of what we SEE
50% of what we SEE and HEAR
70% of what is DISCUSSED with OTHERS
80% of what is EXPERIENCED PERSONALLY
95% of what we TEACH TO SOMEONE ELSE
~William Glasser

lunedì 27 gennaio 2014

Un nuovo capitolo di Storytelling

Le storie sono come le ciliege, una tira l'altra. Al centro Ri.esco di Bologna nasce il progetto Storytelling (http://www.comune.bologna.it/cdlei/notizie/109:16180/) ma qui nasce lo spunto per il nuovo libro di filastrocche di Benedetto Tudino, illustrato da Lorenzo Terranera presentato Sabato 25 Gennaio 2014 in via Cà Selvatica (http://www.comune.bologna.it/cdlei/notizie/109:26367/).

info:

https://www.facebook.com/pages/RIESCO-Centro-Documentazione-Interculturale/118982904875673

RIESCO - Centro Documentazione Interculturale

domenica 26 gennaio 2014

A caccia di arte in città

Bologna ospita una delle più significative fiere-esposizioni di arte in Italia.Oltre ai padiglioni fieristici sono previsti eventi sparpagliata in tutta la città: una occasione perfetta per fare conoscere ai bambini l'arte contemporanea a portata di portafoglio (n.d.r. l'ingresso in fiera è carissimo invece purtroppo). Esplorate la città a caccia di arte armati di piantina /http://www.artefiera.it/nqcontent.cfm?a_id=979&event=1) e macchina fotografica:divertimento assicurato!

foto Art City Bologna 2014 a cura di archigeaLab.blogspot.it

venerdì 24 gennaio 2014

WE a Bologna: Arte fiera in Montagnola

 
 In occasione di ArteFiera la Montagnola propone due laboratori per bambini dai 3 anni in su, che potranno divertirsi con l'arte creando Ritratti impertinenti e Maschere originali alla scoperta di grandi artisti.

Sabato 25 gennaio, ore 16.30 | Gratuito

RITRATTI IMPERTINENTI



Domenica 26 gennaio, ore 16.30 | Gratuito

ARTE IN MASCHERA


A cura di: Gruppo Leone Nano, condotto da Deborah D’Alessandro
Durata: 2 ore
Età: dai 3 anni
Partecipanti: max 12 coppie genitore/bambino
Prenotazione consigliata
Info e prenotazioni: segreteria Montagnola


Segreteria

Parco della Montagnola
Casa dei Colori
Via Irnerio, 2/3 40126 Bologna

Tel/Fax: 051 19984190
Mail: info@montagnolabologna.it

Orari
Dal lunedì al venerdì: 15.00-18.00
Altri orari su appuntamento

mercoledì 22 gennaio 2014

Educhiamo a progettare il proprio mondo

Il mio primo lavoro dopo la laurea è stato insegnare in un istituto scolastico privato, una esperienza difficile per chi, come me, non aveva avuto problemi particolari nello studio. Insegnare prospettive, assonometrie a persone in difficoltà con la vita per mille motivi ha aumentato la considerazione per chi ogni giorno prova a seminare la conoscenza in questo mondo.Mia figlia si è presentata ieri con un modellino 3D della casa che vorrebbe, la casa per un bambino è il primo contatto con il mondo e cominciare a progettare da lì è logico ma è stata soprattutto una grande lezione sulla creatività dell'infanzia: i bambini imparano dagli adulti,gli adulti dovrebbero imparare dai bambini.

Progetto: la casa che vorrei  (Sofia 8 anni) foto a cura di archigeaLab.blogspot.it


martedì 21 gennaio 2014

Babyproofing: una casa a misura di bambino ma non solo

Mia mamma mi raccontava che da piccola, approfittando di un attimo di distrazione, afferrai la padella in cui stava cuocendo le uova al tegamino per me. Pianti e urla,niente conseguenze serie per fortuna.Le statistiche parlano chiaro, la casa è un ambiente a rischio per i bambini ma non solo.All'estero la filosofia babyproofing è considerato un approccio assodato per la prevenzione(http://en.wikipedia.org/wiki/Babyproofing), in Europa la Comunità europea ha avviato un programma per la il monitoraggio di questi eventi, attraverso la sorveglianza degli incidenti registrati nelle strutture di emergenza (Elhass), a cui è seguita la costituzione di una banca dati europea integrata nella rete telematica Euphin.In In Italia, la rete di sorveglianza europea è stata integrata dall'Istituto superiore di sanità nel Sistema informativo nazionale sugli incidenti domestici (Siniaca). 

Shopping list: idee

Non volete rischiare bruciature?

http://www.diapers.com/p/safety-1st-clear-view-stove-knob-covers-5-pk-6494
Cambiare aria alle camerette si può!

http://www.simplesafetysolutions.com/Babyproofing--Baby-Proof-Products-Category-500042.html

Il bebè è a rischio capocciate?

Prince Lionheart  Jumbo Corner Guards - Chocolate
http://www.diapers.com/p/prince-lionheart-jumbo-corner-guards-chocolate-38909


I gemelli si sono chiusi in bagno?

Emergency Door Key
http://www.babyproofingshop.com/baby-safety-products/products/emergency-door-key-179.html

Tuo figlio ha l'abitudine di aprire la dispensa?


cl1_thumb
http://www.babyproofing.in/index.html/

La tua bimba adora fare le scale?
Bily 3 in 1 Metal Indoor/Outdoor Superyard Extensions - 2 pack
http://www.safetysuperstore.ca/category/16/gates_stairway_protection/
Fare il bagno è divertente se il rubinetto
 non scotta e non ha spigoli!
Tubbly Bubbly
http://www.babyproofingshop.com/baby-safety-products/products/tubbly-bubbly-kelgar-162.html

Campagna sociale archigeaLab 2012
http://archigealab.blogspot.it/2012/07/babyproofing-che-cose.html
Ricordiamo che archigeaLab fornisce servizi di consulenza babyproofing a pagamento per ogni ambiente della vostra casa.


lunedì 20 gennaio 2014

Comunichiamo?Progetto scuola-famiglia

I bambini crescono e si perde il contatto diretto con coloro a cui li affidiamo, il tema della comunicazione scuola-famiglia dovrebbe, a mio avviso, essere centrale per onorare il patto di corresponsabilità nella educazione delle nuove generazioni. La tecnologia è sempre più alla portata di tutti, basta un blog ed una newsletter da affiancare ai canali tradizionali con cui avvengono le comunicazioni per mantenere vivo il contatto tra i genitori e gli educatori.

Progetto:Comunichiamo?-archigeaLab.blogspot.it


sabato 18 gennaio 2014

Progetto WE: giochiamo a... inventaLOGO!

Recentemente la città dove abito,Bologna, ha indetto un concorso internazionale per il nuovo brand cittadino.Sono stata qualche giorno fa alla mostra che espone il lavoro dei partecipanti, oltre cinquecento idee di città.
 Il vincitore non mi ha convinto ma mi ha fatto venire una idea: un concorso per il logo della nostra famiglia!


Materiale

  • fantasia e tecnica libera di ogni partecipante

Istruzioni

  • ogni partecipante deve descrivere la propria famiglia usando la sintesi grafica proponendo un  logo



Mostra logo " è Bologna "( biblioteca Sala Borsa - Bologna ) -foto archigeaLab.blogspot
 

giovedì 16 gennaio 2014

WE a Bologna: infanzia e danza

http://www.gianninostoppanilibreria.net/wp-content/uploads/2014/01/jjjfeaji.jpg

Impariamo il pop up

I bambini adorano i pop up, una tecnica versatile che si adatta a mille usi dal cartoncino di auguri alla ricerca scolastica di scienze. Ecco alcuni tutorial utili per esercitarsi per bambini ed adulti!




Finished pop-up mouth
http://www.popularkinetics.com/making_page.html



Can't wait to do stuff like this with my little man.    DIY Animated Fathers Day Dragon Card 4
http://madebyjoel.com/2012/06/diy-animated-fathers-day-dragon-card.html



Lenticular Pop Up card @ extremecards
http://extremecards.blogspot.it/2011/08/lenticular-pop-up-card-tutorial.html

Really nice Pop Up Lessons here: http://extremecards.blogspot.no/p/pop-up-lessons-how-to-books.html
http://extremecards.blogspot.no/2008/06/pop-up-tutorial-lesson-10.html

wonderful tutorial for a spring pop-up tunnel book by Alisa Golden
http://makinghandmadebooks.blogspot.it/2012/03/spring-pop-up-tunnel-book.html

Hard Covers for Pop-Up Tunnel Book tutorial. For method: http://makinghandmadebooks.blogspot.sg/2012/03/spring-pop-up-tunnel-book.html
http://makinghandmadebooks.blogspot.it/2012/03/hard-covers-for-pop-up-tunnel-book.html

mercoledì 15 gennaio 2014

martedì 14 gennaio 2014

Giriamo un documentario?

Ieri mia figlia doveva ripassare storia (Homo habilis) e,come sottolineano le maestre, leggere-studiare-ripetere è un metodo efficace che va acquisito fin dal ciclo primario.

Io però aggiungerei qualcosa: leggere-studiare-ripetere ed...
 un pizzico di creatività.
Ho proposto a mia figlia di trasformare il ripasso di storia in un documentario!


Materiale

  • cellulare
  • attrezzi e costumi (n.d.r. in casa troverete il necessario)

Istruzioni

  • stabilite il titolo del documentario ( La giornata dell'uomo habilis )
  • decidete la sceneggiatura ( cosa volete raccontare )
  • trovate attrezzi e costumi
  • fate le prove prima delle riprese
  • ciak... si gira!
http://www.archivioimmaginicinema.com/ciak%20di%20cinema%20attrezzeria%20cinecitta%20cinecitt%c3%a0%20movies%20film%20.jpg
Progetto Documentario a cura di archigeaLab.blogspot.it

lunedì 13 gennaio 2014

Oggi gioco...disorganizzato

Pratico yoga da tanti anni e tutti i maestri che ho avuto mi hanno incoraggiato a praticare da sola a casa perchè quello che impari da solo vale molto di più, così ho pensato alle mamme che conosco che si affannano a portare i figli a danza o basket, a inglese o nuoto per arrivare alla fine dell'anno scolastico... con le pile esaurite.Danza o basket,  inglese o nuoto sono importanti ma forse bisognerebbe lasciare le nuove generazioni lo spazio per inventarsi e scoprire chi sono. Io ho insegnato a mia figlia molte tecniche e, con il tempo, abbiamo fatto tante cose insieme ma ho preso atto che sente sempre più spesso il desiderio di fare i suoi progetti,le sue scoperte.
Posso solo augurare buon viaggio alla mia pulcina che diventa grande!

Come si gioca al gioco disorganizzato?

Materiale
Qualsiasi cosa

Istruzioni
Fantasia

Despite MBTI stereotypes, I firmly believe INTPs have a great potential for artistic pursuits. Especially considering their appreciation for patterns and subtle connections, as well as the human mind, which reacts to beautiful things.
http://www.pinterest.com/pin/523332419171087307/
da leggere:Peter Gray,Lasciateli giocare,Internazionale 1031,20 Dicembre 2013

sabato 11 gennaio 2014

Pedagogia e yoga a Bologna si dice Arkis

Dall'incontro tra la pedagogia e lo yoga 
è nata la nuova Associazione Culturale Dilettantistico Sportiva ARKIS BEN ESSERE E YOGA IN RETE
Arkis si propone di attivare collaborazioni con Istituzioni , Aziende e Associazioni per creare una rete (arkis) per la diffusione di interventi tesi al ben essere di adulti , bambini e ragazzi attraverso percorsi di formazione, di gioco movimento yoga e l'organizzazione e gestione di eventi culturali.
ARKIS non ha una sede presso la quale invitarvi, ma propone le proprie attività presso strutture interessate quali scuole pubbliche, servizi educativi, aziende, associazioni , biblioteche , scuole di yoga .....
Se siete curiosi essere aggiornati sulle nostre attività illustrate nel sito potete aderire alla mailing list tramite il link contatti .
Potete cosi ricevere le informazioni su iniziative , seminari, corsi di formazione e work shop , aderire quando interessati o proporre una collaborazione.

ARKIS Ben essere e yoga in rete
Associazione Culturale Dilettantistico Sportiva

venerdì 10 gennaio 2014

WE a Bologna:Bologna da esplorare

Per chi vuole conoscere meglio la Dotta...


CASTELLI IN ARIA, ROVINE IN TERRA
Un nuovo percorso con Vitruvio
Viaggio nella Bologna che non c'è più
(debutto: sab. 11 gennaio - ore 16.30)

POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
Ritrovo: sabato 11 gennaio ore 16.30 -
 via Altabella, angolo via Fossalta.
 Prossime date: sabato 25 gennaio (ore 16.30)
Contributo a persona: € 12,00
Info e prenotazioni:  tel. 051 0474235 - 345 3608751 -  info@vitruvio.emr.it 
si può prenotare on line
http://www.vitruvio.emr.it/component/content/article/661-castelli-in-aria-rovine-in-terra-viaggio-nella-bologna-che-non-ce-piu.html
Durata: un'ora e mezza circa

giovedì 9 gennaio 2014

Lotteria ...di Pasqua!

Noi abbiamo dato il via ad una tradizione in famiglia:la lotteria di Pasqua il giorno dell'Epifania,  approfittando della famiglia tutta riunita.
Una strategia anti invasione uova al cioccolato!
Il copyright è della mia migliore amica che appartiene ad una numerosa ed allegra famiglia: un bambino,un uovo di Pasqua.


Materiale

foglio A4
bussolotti ovino Kinder per ogni partecipante
stampini a tema pasquale 
( n.d.r. va bene anche immagini ritagliate o clip art )
forbici
penna
un sacchetto di iuta o altro contenitore per l'estrazione


Istruzioni e regolamento lotteria 

  • ritagliate il foglio in modo da ottenere tanti biglietti quanti sono i partecipanti
  • differenziate il biglietto vincitore con una frase spiritosa oppure una immagine speciale
  • scrivete sui biglietti non vincenti una frase di ringraziamento per avere partecipato
  • piegate/arrotolate i biglietti e li mettete ognuno dentro un bussolotto
  • mettete tutti i bussolotti chiusi dentro un sacco/una scatola e chiedete ai vostri figli di fare il giro per farli estrarre agli adulti
  • l'adulto che estrarrà il biglietto vincitore acquisterà l'uovo di Pasqua desiderato dal bimbo/i
  • l'anno successivo il vincitore non parteciperà alla lotteria



Lotteria di Pasqua 2014 - grafica a cura di archigeaLab.blogspot.it


mercoledì 8 gennaio 2014

A lezione di...calligrafia

Quando frequentavo la scuola elementare avevo l'abitudine di scrivere il mio nome ovunque, ogni volta provavo un colore o uno stile diverso cercando quello che mi soddisfacesse di più. La scrittura racconta molte cose di noi e la firma di ogni persona in particolare così, durante le vacanze natalizie, ho proposto a mia figlia di giocare alla calligrafia. C'è chi propone di eliminare il corsivo ma io non sono d'accordo ( http://www.corriere.it/scuola/speciali/2013/corsivo/) perchè penso che non solo quello che scriviamo racconti una storia ma anche come lo scriviamo!


Giococalligrafia a cura di archigeaLab.blogspot.it



martedì 7 gennaio 2014

2014: un anno da raccontare

Raccontare per immagini è una tecnica particolarmente adatta ai bambini ma non solo, in questi tempi grigi esprimersi sempre e comunque è una terapia da insegnare alle nuove generazioni. Cercate qualche ispirazione per il vostro Art journal?Ecco un piccolo carnet..

DIY art journal {for kids AND adults}
http://ashleyannphotography.com/blog/2010/11/16/diy-a-boys-art-journal/

The Brashear Kids: Art Journal Inspiration
http://www.brashearkids.com/2013/08/art-journal-inspiration.html


art journals for kids
http://imaginationsoup.net/2012/03/easy-art-journaling-for-kids/#_a5y_p=1062833

http://www.artprojectsforkids.org/2009/08/art-journaling-110.html


ananya journal copy
http://www.artisbasic.com/2013/07/art-journaling-with-kids.html

domenica 5 gennaio 2014

Befana 2014:caccia alla ...calza!

Regalo per la calza troppo grosso?
Soluzione facile: organizzare una caccia alla...CALZA!


Materiale

  • 2 fogli A4
  • 3 buste
  • pennarelli
  • piantina della propria abitazione

Istruzioni

  • nascondete il regalo
  • segnate gli indizi per trovarlo sulla mappa
  • stampate/disegnate la piantina e gli indizi
  • mettete la piantina ed il primo indizio in una busta,ripetete l'operazione per ogni indizio
  • e... BUON DIVERTIMENTO!

Befana 2014-Caccia alla...calza- indizi ( progetto a cura di archigeaLab-blogspot.it)

Befana 2014-Caccia alla...calza- mappa ( progetto a cura di archigeaLab-blogspot.it)